Autore: Giorgia Rossetti

Laureta presso l'Univeristà Statale di Milano. Influencer e social media manager. Docente scuola secondaria. Scrivo per Scuola Blog e mi occupo della pagina Facebook.

La giornalista e scrittrice Emanuela Audisio sarà protagonista, giovedì 5 maggio, della seconda video-intervista del ciclo DOVE NASCONO LE STORIE. Brevi interviste sull’immaginario femminile realizzato dalla giornalista e scrittrice Caterina Soffici, che ha ideato il progetto con Giulia Cogoli, che ne ha curato anche la regia. Si tratta di otto colloqui registrati appositamente per il festival di antropologia Dialoghi di Pistoia (il primo è stato con Bianca Pitzorno) che vanno in onda ogni lunedì e giovedì sul sito e i social della manifestazione. Emanuela Audisio, prima donna a vincere il Premio Montálban e il Premio Gianni Brera e la prima giornalista italiana a seguire con continuità i giochi olimpici,…

Leggi tutto

Dal 4 al 3,5%, mezzo punto di Pil (7 miliardi) in meno in tre anni. Turi: Sono rimasti solo i Patti e vengono meno le risorse per onorarli. Riviste al ribasso le stime sulla crescita del PIL che, in sei mesi, passa dal 4.7 al 3.1%. Dal NADEF di settembre al DEF di aprile si abbassano drasticamente le prospettive per la nostra economia. La scuola è il settore pubblico che di più ne pagherà le conseguenze. Una visone miope se si considera il differenziale in termini di spesa pubblica destinata all’istruzione che nella media europea (4,7%) è oltre un punto…

Leggi tutto

Il ministero dell’Università ha pubblicato il decreto che avvia il VII ciclo dei percorsi di specializzazione per l’insegnamento sui posti di sostegno. La formazione per la didattica agli alunni con disabilità è una necessità che si evidenzia ogni anno quando, in occasione delle nomine in ruolo, i posti restano scoperti per mancanza di docenti forniti del titolo e ancor più questo succede quando si assegnano le supplenze. Bene quindi che il ministero dell’Università, di concerto con quello dell’Istruzione, abbia ottenuto dal MEF l’autorizzazione per avviare 90.000 TFA di sostegno nei prossimi tre anni accademici a partire dal 2021/22. Quello che…

Leggi tutto

Per questa procedura di selezione per il personale docente è stato previsto l’espletamento delle prove scritte con sistema informatizzato, quindi direttamente sul computer. Le prove si svolgeranno in 2 turni giornalieri, su tutto il territorio nazionale e in più giornate. In una stessa giornata, nella stessa aula, si potrebbero svolgere due differenti turni. Uno nella mattinata, dalle 9:00 alle 10:40 e uno nel pomeriggio dalle 14:30 alle 16:10. Il calendario nazionale delle prove viene pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione. I candidati svolgeranno la prova nella regione richiesta al momento della presentazione dell’istanza di partecipazione, quale regione di destinazione. In…

Leggi tutto

Sui servizi svolti nelle scuole paritarie, la Cassazione continua a confermare il suo orientamento negativi in materia: non possono essere considerati ai fini della ricostruzione della carriera e per la mobilità definitiva ed annuale, riconoscimento come servizio di ruolo. Secondo la Cassazione, fino a quanto non cambierà la legge, difficilmente potrà mutare la situazione in tal senso. Esaminando la richiesta di riconoscimento dei periodi di servizio svolti presso un scuola arcivescovile, il giudice ha ritenuto che “non si dà luogo all’equiparazione del rapporto di lavoro che intercorre con le scuole paritarie con quello instaurato in regime di pubblico impiego privatizzato,…

Leggi tutto

“La predisposizione di una sessione suppletiva (a cura dello stesso potere pubblico che tali limitazioni ha dovuto introdurre) è finalizzata a ripristinare una condizione di eguaglianza e parità di trattamento nei confronti dei candidati la cui sfera giuridica è stata segnata più degli altri (e per ragioni meramente casuali) dal factum principis”: è uno dei passaggi chiave della sentenza pronunciata dal Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis) a proposito della richiesta, formulata da decine di candidati che, a causa del Covid19 o dello stato di quarantena, non avevano potuto partecipare alla procedura concorsuale straordinaria indetta con d.d.…

Leggi tutto

Il contratto nazionale ANINSEI è, storicamente, il contratto più fragile tra quelli applicati alle scuole paritarie e firmati dalle categorie di CGIL, CISL e UIL. La FLC CGIL si è assunta, con non poche difficoltà, la responsabilità di sottoscrivere, il 6 settembre scorso, un accordo economico di 85 euro medie di aumento nel triennio 2021-2023, tra tabellare e anzianità di servizio. Lo scopo di questo accordo era quello di sbloccare la dinamica salariale, congelata a settembre 2018, a cui far seguire la trattativa sul testo contrattuale. L’accordo prevedeva infatti di “…revisionare ed aggiornare, entro il 31/12/2021, la parte normativa del…

Leggi tutto

Le ferie non godute dai supplenti della scuola vanno monetizzate e le somme assegnate al personale che ne fa richiesta: lo conferma il Tribunale di Como che ha accolto il ricorso di una docente precaria, che nel corso degli anni aveva stipulato diversi contratti a termine. Il giudice, nella fattispecie, ha deciso di risarcire l’insegnante con 1.040,59 per l’indennità per le ferie non godute, oltre – si legge nella sentenza – al maggiore importo tra interessi legali e rivalutazione monetaria, dal dovuto al saldo, più la condanna dell’amministrazione a € 21,50 per spese ed € 700,00 per onorari, oltre 15%…

Leggi tutto

La scuola ha un nuovo contratto integrativo sulla mobilità del personale sottoscritto solo da un solo sindacato di categoria: nel testo, che varrà per il triennio 2022-25, sono contenute delle novità che lasciano sostanzialmente il quadro immutato, con l’inibizione a cambiare sede per un triennio che nei fatti viene solo spostata di 12 mesi. La scuola di assegnazione di servizio dell’immissione in ruolo, in questo modo, va a diventare una collocazione provvisoria di un solo anno. TUTTE LE NOVITÀ DEL NUOVO CONTRATTO INTEGRATIVO Docenti assunti nell’anno scolastico 2019/20: grazie al Decreto Sostegni bis il loro vincolo si è ridotto da cinque a…

Leggi tutto

A 10 anni di distanza dal precedente documento di consenso, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha pubblicato la nuova Linea Guida sulla gestione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). Allo scopo di migliorare e uniformare i protocolli diagnostici e riabilitativi sui DSA, la nuova Linea Guida ha aggiornato le precedenti raccomandazioni cliniche e ha formulato nuove raccomandazioni per quegli aspetti che precedentemente non erano stati indagati. Infatti la revisione della letteratura relativa ai DSA ha rilevato l’esistenza di nuove conoscenze scientifiche di cui era fondamentale tenere conto. Il gruppo di esperti ha affrontato nuovi quesiti clinici. Tra questi, il Disturbo di Comprensione della Lettura, questione rimasta irrisolta nelle precedenti Consensus Conference, ma tornata di attualità…

Leggi tutto